IL 4 MAGGIO SONO TORNATO IN CAMPO.

Munito di mascherina, guanti, spray disinfettante, ho aspettato il fischio d’inizio.

Mi hanno chiesto come penso andrà il mercato immobiliare nel settore industriale.

Ah, avessi la palla di cristallo in questi momenti…

Sicuramente il bombardamento di notizie negative e social fake news produce insicurezza e sfiducia disincentivando gli investimenti in attesa di una situazione più stabile. Bisognerebbe cambiare la percezione degli accadimenti in modo più oggettivo e meno allarmistico.

I prezzi di vendita dei capannoni ancora sono fermi a marzo, si aspetta di considerare la capacità della domanda anche in funzione di come risponderanno banche e leasing alla richiesta di accesso al credito.

Domanda che a sua volta resta prudentemente ferma o si limita a verificare se ci siano delle opportunità da considerare. Personalmente ho già ricevuto un paio di telefonate da investitori che si stanno muovendo in quest’ultima direzione, ma devo dire che le proprietà che seguo non hanno intenzione di svendere i loro immobili.

L’adattamento dei prezzi delle compravendite di immobili industriali penso si verificherà entro fine anno.

 

Diversa è la situazione delle locazioni: il peso di un mancato intervento dello Stato a sostegno dei canoni di locazione delle imprese (ad esclusione della categoria c/1) ha già modificato le richieste del mercato che si muovono in tre direzioni:

  • richieste di spazi per la conversione della produzione (mascherine soprattutto)
  • avvio di nuovi progetti (magazzini per gestire la vendita online ad esempio)
  • spostamenti per contenere il costo della locazione

Tuttavia, per il momento, non rilevo grosse differenze di prezzo da parte dell’offerta, anche se mi aspetto una flessione nel giro di pochi mesi.

Probabilmente aumenteranno le richieste di fidejussione bancaria o, in alternativa, assicurativa.

 

Ci ritroveremo ad operare in un mercato completamente differente in cui la flessibilità sarà l’arma vincente.

 

Se hai delle domande o vuoi fare delle considerazioni in merito, contattami al n. 011/8395747 o invia una mail a info@studioimmobiliarebeca.it .

A presto.

Gianluca Capuano

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2020

Media Service Italia

SEO Torino & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia